Padova, infarto stronca sindacalista in viaggio per la manifestazione di Roma

Share

Padova, infarto stronca sindacalista in viaggio per la manifestazione di Roma

"Noi vogliamo la giustizia sociale".

Il corteo si è snodato per diversi chilometri da Piazza della Repubblica a Piazza San Giovanni.

Per spiegare le ragioni della loro partecipazione Cgil Cisl Uil brianzole (guidate rispettivamente dai segretari generali Angela Mondellini, Rita Pavan e Abele Parente) hanno inoltrato una lettera a al prefetto, al presidente della Provincia, ai sindaci, ai responsabili delle organizzazioni imprenditoriali e delle associazioni, ai parlamentari e consiglieri regionali, agli europarlamentari eletti nel territorio e ai responsabili delle forze politiche della Provincia. Si confronti finalmente con i sindacati, perché dopo tanti anni di sacrifici degli italiani, non possiamo permetterci che il Paese torni a decrescere - prosegue Furlan -.

"La Legge di Bilancio- si legge nel documento brianzolo- purtroppo, non ha dato, a nostro parere, adeguate soluzioni alla situazione del Paese: è insufficiente e recessiva, perché taglia gli investimenti produttivi fondamentali per la crescita e lo sviluppo".

Il segretario della CGIL Maurizio Landini nel suo intervento ha fatto appello al governo per aumentare gli investimenti per creare posti di lavoro e sviluppare piani di politica industriale. Rispetto alla previsione del governo su una crescita del 1% del Pil nel 2019, la leader della Cisl rimarca che "non basta scrivere gli obiettivi, bisogna anche raggiungerli".

Oltre 1800 persone si imbarcheranno domani da Cagliari e Olbia per partecipare sabato alla manifestazione dal titolo Futuro al Lavoro, organizzata da Cgil, Cisl e Uil nazionali in piazza San Giovanni a Roma, a sostegno della piattaforma sindacale unitaria e della richiesta al Governo di aprire un confronto serio e di merito sulle scelte per il Paese. La donna era partita da Padova in pullman assieme ai colleghi per raggiungere piazza San Giovanni.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.