Usa, ritrovata 13enne scomparsa dopo l'omicidio dei genitori

Share

Usa, ritrovata 13enne scomparsa dopo l'omicidio dei genitori

E' stata ritrovata viva la ragazzina di 13 anni scomparsa il 15 ottobre, la stessa notte in cui i suoi genitori sono stati rinvenuti morti nella loro casa di Barron, in Wisconsin.

Qualche giorno fa però una donna che stava passeggiando con il suo cane ha trovato in strada un corpo privo di sensi e ha lanciato l'allarme. La sua scomparsa era divenuta un caso nazionale. Ma dopo giorni e giorni di ricerche - con 1.500 volontari che hanno perlustrato boschi e campi nella periferia di Minneapolis e l'offerta di una ricompensa di $ 25.000 - della teenager non era stata trovata alcuna traccia.

"Il sospetto - ha detto lo sceriffo - ha pianificato le sue azioni e cercato di nascondere la sua identità alle forze dell'ordine". I dettagli esatti della fuga della 13enne non sono stati rilasciati. "Era come se vedessi un fantasma".

Un uomo di 21 anni, Jake Thomas Patterson, è stato arrestato per il rapimento dell'adolesente e per l'omicidio dei suoi genitori, James Closs di 56 anni e la moglie Denise di 46 anni, ha riferito lo sceriffo della contea di Barron, Chris Fitzgerald. "Abbiamo promesso di portarla a casa e stasera abbiamo raggiunto questa promessa", ha detto Fitzgerald in una dichiarazione, ringraziando la comunità. "Un sospetto è stato preso in custodia", ha aggiunto. Jayme è stata portata in un ospedale vicino per le cure, non sarebbe comunque in pericolo di vita.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.