Tennis, Fognini ai quarti nel torneo di Auckland

Share

Tennis, Fognini ai quarti nel torneo di Auckland

La rabbia e l'orgoglio.

E' un condensato di emozioni il debutto stagionale di Fabio Fognini all'ASB Classic. L'argentino vince in tre set col punteggio di 5-7 7-6 (5) 6-3, e nei quarti di finale se la vedrà con Tennys Sandgren. Il 31 enne tennista ligure, che occupa la 13esima posizione del ranking mondiale, affronterà nel prossimo turno il 35enne tedesco Philip Kohlschreiber, vincitore del torneo di Auckland nel 2008. L'azzurro ha vinto solo due degli otto precedenti, in finale a Stoccarda nel 2013 e in semifinale a Mosca nel 2016. Da segnalare l'eliminazione al primo turno dell'americano John Isner, numero 10 del mondo, e favorito principale di questa edizione del torneo di Auckland, battuto dal connazionale Taylor Fritz.

Ma che nulla sia scontato con Fabio lo si sa, e la conferma è arrivata nel secondo set quando il tennista di Arma di Taggia non è riuscito a resistere alla reazione del tedesco che con un solo break ha chiuso 6/3 portando il match al terzo.

Ottima partita al servizio per Berrettini che dopo il break nelle prime fasi dell'incontro non concedeva più break e faceva registrare ottimi numeri al servizio: in totale saranno 14 ace, 66% di prime in campo e 80% di resa con questo colpo, insomma quasi ingiocabile al servizio. Fognini fatica di più a trasformare la difesa in un'opportunità di contrattacco quando il tedesco lo spinge lontano dal campo dal lato del rovescio.

FINALE DA CAMPIONE - Subito il primo break Fognini, che nel terzo set riceve anche un punto di penalità per aver sfogato sulla racchetta una battaglia tutta interna, rIprende in mano il filo del gioco, trasforma in vantaggio l'impazienza dell'avversario spesso fuori tempo nell'aggredire sulle palle tagliate. Prima di completare la 124ma vittoria nel circuito maggiore al parziale decisivo, però, Fognini deve passare per un tiebreak e per la paura di vederselo scivolare via sul 4-2 per il tedesco. Ma quando il gioco si fa duro, Fognini si esalta e chiude alla sua maniera.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.