Salvini, porti sono e rimangono chiusi - Ultima Ora

Share

Salvini, porti sono e rimangono chiusi - Ultima Ora

E passano i giorni e questi sbarcano, poi un giorno, me lo ricordo ancora, ero in Valtellina e mi chiamano dal ministero: "'C'è un altro barcone con 300 persone, in che porto lo mandiamo?' Ero in macchina e ci penso; e poi dico e uno e due e tre e quattro, ne erano arrivati 700mila in pochi anni, la maggioranza assoluta dei quali non scappava da nessuna guerra ma la guerra ce la portava spacciando droga in casa nostra".

Il vicepremier ha spiegato che ha "firmato il permesso di arrivare in Italia a centinaia di donne e bambini riconosciuti in fuga da associazione serie e che avranno in Italia il loro futuro" ma "poi basta: per i trafficanti di esseri umani i porti italiani sono erano e saranno chiusi" perché "grazie a questo traffico gli scafisti comprano armi e droga; io non sarò complice di chi vende a esseri umani per poi comprare armi e droga". "Sono al lavoro da inizio 2019 - spiega il ministro dell'Interno, Matteo Salvini - per diminuire ancora gli sbarchi, agevolare gli arrivi via aereo di chi scappa davvero dalla guerra con i confermati corridoi umanitari, moltiplicare le espulsioni". Intervistato oggi dal Corriere, Di Maio ribadisce che la linea del governo resta quella dura, ma aggiunge anche che "donne e bambini si tutelano" e annuncia un "manifesto per l'Europa in 4 punti". Quei generosi si sono rifiutati, ma io non mollo" nonostante "business, soldi, quattrini. "Dico ai sindaci e governatori ribelli, il governatore della Toscana, il sindaco di Napoli, ma non avete un po' di vergogna, ritegno, buon senso e dignità? Chi non riesce a risolvere i problemi di Napoli, Palermo, Firenze, Milano deve passare le giornate a preoccuparsi dei problemi dell'altra parte del mondo?" ha domandato Salvini. Voglio un paese aperto ma chiuso per i trafficanti. "Occupatevi degli ospedali della Toscana e della Calabria, dei treni". ". Lo afferma il vicepremier Matteo Salvini rivolgendosi ai sindaci e governatori dissidenti sul decreto sicurezza". Forse visto che non ne siete capaci dovete occuparvi dei problemi del mondo.

"Con gli scafisti e i trafficanti nessuna complicità". Finché sarò al ministero, le regole si rispettano.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.