"Non sono figli miei", uomo scopre la tremenda verità dopo 20 anni

Share

I giornali britannici parlano di "tradimento di dimensioni bibliche", paragonando questa storia ad una tragedia greca. La terribile verità è emersa dopo 20 anni, quando i medici gli hanno diagnosticato una fibrosi cistica che lo ha reso sterile dalla nascita.

All'uomo crolla il mondo addosso. Perciò i tre ragazzi che ha cresciuto e che oggi hanno rispettivamente 23 anni il maggiore e 19 una coppia di gemelli non possono essere in alcun modo figli suoi. "Seguo su Facebook cosa fanno e mi si spezza il cuore perché ho visto che il più grande si è laureato, ma non sono stato invitato". Quando qualcuno ti chiede di te gli dici che sei il padre di tre ragazzi, così definisci te stesso. Cominci a mettere in questione tutto ciò che pensavi di sapere quando un simile, fondamentale pilastro della tua vita viene improvvisamente rimosso.

Richard Mason ha fatto causa per frode alla ex moglie, chiedendole indietro i 4 milioni che la donna aveva ottenuto dopo il divorzio. Sono solo un tizio che era lì mentre crescevano. Ma la conseguenza peggiore dello scontro è anche un'altra: i rapporti di Richard con i suoi "non figli" sono praticamente finiti. Il futuro è deprimente: aspettavo le gioie di lauree, matrimoni, nipoti, le speranze e le paure nell'aiutarli e guidarli lungo il cammino. "Solo la mia nuova compagna, Emma, mi sta aiutando a superare questo trauma". Ma i tre giovani non vogliono saperne di conoscere il loro padre biologico e, nonostante la rottura, continuano a considerare Richard il loro vero genitore. Quello che li ha generati? Quello biologico o chi ci ha cresciuti?

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.