Niki Lauda ricoverato in terapia intensiva

Share

Niki Lauda ricoverato in terapia intensiva

Arrivano delle notizie poco positive per tutti i fan di Niki Lauda.

Giusto lo scorso agosto, Lauda, era stato sottoposto a un delicato trapianto di polmone nella stessa struttura. Il campione austriaco, vincitore di 3 titoli mondiali in Formula 1 (di cui 2 al volante della Ferrari) e attuale presidente non operativo della Mercedes, aveva trascorso in famiglia il Natale nella sua casa di Ibiza, dopo esser stato dimesso con successo dal trapianto di polmone della scorsa estate a fine ottobre.

Il rigoroso protocollo medico assegnatogli dai medici prevedeva l'utilizzo di una mascherina protettiva proprio per evitare che Lauda contraesse qualche infezione, date le condizioni non ottimali del suo sistema immunitario debilitato dopo la lunga degenza, e proprio per questo motivo gli era stato anche sconsigliato di riprendere le sue normali attività. L'austriaco, però, come riportato dal "Kronen Zeitung", è stato costretto a tornare nell'unità di terapia intensiva a causa di una grave influenza che, viste le condizioni ancora non ottimali dell'ex pilota, potrebbe creare ulteriori problemi. Sono passati 42 anni dal drammatico incidente del Nurburgring del 1976, quando la Ferrari del campione del mondo in carica, si incendiò dopo un incidente. Nel frattempo, due matrimoni, cinque figli e una vita mai noiosa, col fisico che ogni tanto gli ricorda le antiche battaglie più dei segni delle ustioni che mai ha voluto cancellare.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.