Nibali verso il sì alla Trek-Segafredo

Share

Nibali verso il sì alla Trek-Segafredo

Gli altri nuovi arrivi sono quelli di Dayer Quintana, alla prima esperienza in Italia dopo cinque stagioni nel World Tour alla Movistar, Etienne Van Empel, scalatore olandese che ha corso nel Team Roompot, e il ritorno tra i professionisti di Francesco Manuel Bongiorno. Il suo contratto con la sua attuale squadra, la Bahrain-Merida scadrà al termine di questa stagione, ma il rinnovo con il team bahreinita sembra essere lontano.

Lunedì 7 gennaio è stata una giornata chiave per il futuro di Vincenzo Nibali. "Credo che alla presentazione della squadra il 21 febbraio ci sarà un altro incontro con Vincenzo". Il progetto Trek-Segafredo è molto convincente, ma non è da escludere che Nibali possa rimanere al Team Bahrain Merida con altri due anni di contratto. La Trek Segafredo, già sulle sue tracce quando lasciò la Astana, si sta rivelando l'opzione più concreta, con la UAE Emirates che resta più defilata.

Con la Trek Segafredo Nibali firmerebbe un contratto biennale, portando con sé tutto il suo gruppo di lavoro ormai storico e con la prospettiva poi di restare nel ruolo di ambasciatore dei due sponsor principali. "È chiaro che a questo punto dobbiamo confrontarci con il management di McLaren e con il nostro Principe, ma posso dire di essere molto fiducioso sul prosieguo del nostro rapporto".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.