Lotito: "Nessuno avrebbe rifiutato 160 milioni per Milinkovic-Savic. Voglio rinforzare la Lazio"

Share

Lotito:

Così il presidente della Lazio, Claudio Lotito, dopo gli scontri avvenuti la notte scorsa tra ultras e forze dell'ordine in occasione delle celebrazioni per l'anniversario della fondazione del club biancoceleste. "Penso che nessun presidente a livello mondiale avrebbe fatto quello che ho fatto io". Come ha detto il ministro Salvini, la responsabilità è personale. In estate e a gennaio si era parlato anche di un possibile inserimento da parte del Milan (che non ha mai negato l'interesse) ma la cifra e gli obblighi con il FPF dei rossoneri frenano Elliot che non può in questo momento investire la cifra richiesta. Serve che nella vita si dia l'esatta portata dei comportamenti. "Per me i tifosi sono quelli che partecipano in modo appassionato alla propria squadra del cuore, ma nel rispetto delle regole". "Tutti gli altri fanno delle scelte diverse e risponderanno di quelle scelte".

IL QUARTO POSTO - "Si pensa - erroneamente - che il raggiungimento degli obiettivi possa dipendere dalla volontà del singolo". Non a caso, se fosse vera la logica del denaro, non avremmo vinto la Supercoppa contro la Juventus. Io ho ereditato una società con 500 milioni di debiti e ora è la prima in Italia dal punto di vista del bilancio e la seconda in tutta Europa come miglior performance di risultati e con una prospettiva di crescita esponenziale geometrica. Se l'avessi pensata diversamente, Sergej Milinkovic-Savic sarebbe andato via dopo l'offerta da 160 milioni di euro. "Zappacosta? Questo è un tema che riguarda il direttore sportivo". "Cominciamo a mettere le celle negli stadi e a fare processi per direttissima a chi viene colto in flagrante, togliendo anche i diritti civili", aggiunge Lotito a margine dell'incontro con i rappresentanti del governo sulla violenza e il razzismo nel calcio. Noi enfatizziamo frasi che hanno un valore razzista, ma non sempre lo sono. Quel che è certo è che Milinkovic Savic rimarrà, come confermato qualche giorno fa dallo stesso agente del giocatore.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.