Insulti ad Annalisa Minetti: "Sei cieca, dovevi fare un altro figlio"

Share

Insulti ad Annalisa Minetti:

E ancora: "Io non avrei mai messo al mondo dei figli che non potrei mai vedere, mi sembra che si è sposata addirittura due volte, fa mille attività, corre, canta, credo che avrà una stregua di persone che l'aiutano... sai, non mi va di giudicare, forse è un modo per non impazzire e non pensare".

Inutile dire che questi attacchi gratuiti hanno invece scatenato la furia di chi invece prova stima e ammirazione per Annalisa e che immediatamente hanno voluto riversarsi in massa sul profilo della cantante per sottolineare la poca sensibilità dimostrata nei confronti di una donna che, ogni giorno, lotta con coraggio contro le barriere imposte contro chi vive un handicap. Da anni sono abituata a sentirmi dire di non vivere e di tutta risposta io vivo e vivrò sempre di più Cresco i miei figli come donna realizzata nella vita e nel lavoro; non sacrificando mai un dentino, una recita, una prima pappa nonostante questo mi costi fatica e a volta piango da sola di notte chiusa in bagno per la stanchezza. "Lei può - è la replica a quest'ultimo commento - molti comuni mortali certo non hanno le sue possibilità.".

Ma Annalisa Minetti ha anche tanti fan che la ammirano e che le vogliono bene e per fortuna le persone che l'hanno difesa dagli hater sono state tantissime: "Forza Annalisa, sei un esempio per molti!"

Minetti, che oggi ha 42 anni, dieci mesi fa ha dato alla luce una bimba, la sua seconda figlia dopo Fabio, 10 anni, avuto dall'ex marito Gennaro Esposito. Nello scatto incriminato la cantante, che si è iscritta all'università, ha voluto condividere la sua felicità per l'esame superato, ma è stata subito criticata per aver deciso di mettere al mondo un secondo figlio.

"Nel suo ultimo post Minetti ringrazia poi "@iacopomelio perché ha deciso di rispondere a quei pochi ignoranti che hanno giudicato la mia vita, il mio ruolo di madre e la mia natura di donna - si legge - Ringrazio Iacopo non solo per le belle parole spese per me ma sopratutto perché grazie a lui sono sommersa, da ieri sera, da messaggi di solidarietà". Iacopo Melio, 25enne autore del libro 'Faccio salti altissimi', volto noto della campagna #vorreiprendereiltreno, è costretto da una malattia genetica rara, la sindrome di Escobar, su una sedia a rotelle.

"Annalisa Minetti, cantante cieca, ha pubblicato su Instagram questa bella foto sulla sua pagina. Boh, non so, provo solo tanta amarezza". Annalisa è una donna che non si è arresa di fronte alla sua disabilità ma che, anzi, ha dimostrato che se c'è la volontà nulla è impossibile. "Siete solo delle 'persone' piccole".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.