Golf: impresa di Xander Schauffele

Share

Golf: impresa di Xander Schauffele

Alcune sorprese, con conseguente cambio di classifica della top ten golfistica mondiale, hanno caratterizzato il Sentry Tournament of Champions, torneo del PGA Tour. Così Xander Schauffele ha commentato la sua incredibile rimonta che lo ha visto trionfare al Sentry Tournament of Champions, competizione del PGA Tour riservata ai vincitori della stagione precedente, tenutasi al Plantation Course di Kapalua, contea di Maui, Hawaii. Francesco Molinari, nono nella graduatoria mondiale, ha concluso la gara con tre birdie e quattro bogey per il 74 (+1).

"Sono senza parole, ancora non riesco a crederci". Il 25enne di La Jolla con un parziale show di 62 (-11) ha eguagliato il record del percorso mettendo a segno 8 birdie e 2 eagle, 'macchiati' da 1 solo bogey. Terza piazza per Justin Thomas (274, -18), quarta per Dustin Johnson (campione uscente), Rory McIlroy (crollato nell'ultimo giro) e Marc Leishman (277, -15). Mai in partita Brooks Koepka, che chiude al 24esimo posto e lascia il primo posto del world ranking a Justin Rose, che neanche ha dovuto partecipare al torneo.

Francesco Molinari non riesce purtroppo a chiudere in bellezza esibendosi in un round in passivo da +1. Rimangono invariate le altre 3 posizioni di vertice con Dustin Johnson terzo, davanti a Justin Thomas e Bryson DeChambeau. Xander Schauffele, con la vittoria show alle Hawaii, sale in sesta posizione ai danni dello spagnolo Jon Rahm. E' rimasto stabile in 8/a posizione, nonostante la debacle nel giro finale a Kapalua, Rory McIlroy.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.