Gallo: "Muriel e Chiesa parlano la stessa lingua. Pjaca e Simeone…"

Share

Gallo:

"Mi hanno aiutato a rendere tanto". "L'ultimo anno alla Samp e il primo a Udine sono stati i momenti migliori della mia carriera, quando giocavo dietro a una punta come Di Natale o Quagliarella". In questi ultimi anni sono cresciuto tantissimo, da giovane ho sbagliato tanto ma ora ho acquisito la maturità giusta. Muriel? Mi è piaciuto l'approccio e la sua convinzione di fare bene. Così Luis Muriel, l'attaccante colombiano arrivato alla Fiorentina in prestito dal Siviglia, che è stato presentato ufficialmente durante una conferenza stampa che si è svolta venerdì mattina.

Muriel poi si è soffermato sulle avances del Milan: "mi hanno cercato anche i rossoneri, ma non sono tornato sui miei passi e ho continuato a pensare che Firenze fosse il posto giusto per me".

La Fiorentina ha vinto il triangolare denominato 'Visit Malta Tournament', battendo 6-0 e 2-0 rispettivamente l'Hibernians e il Gzira United, squadre del massimo campionato maltese. Poi, avevo dato la mia parola nei primi giorni di dicembre alla Fiorentina, con la società che ha fatto un lavoro duro e un grande sforzo per prendermi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.