Fincantieri: Ue valuterà acquisizione Stx, operazione potenzialmente nociva della concorrenza

Share

Fincantieri: Ue valuterà acquisizione Stx, operazione potenzialmente nociva della concorrenza

L'accordo per l'acquisizione del 50% del capitale di STX France è stato poi formalmente sottoscritto il 2 febbraio 2018 tra Fincantieri e lo Stato francese, rappresentato dall'Agence des Participations de l'Etat (APE), tramite la propria controllata Fincantieri Europe. Per la Commissione l'operazione "rischia di nuocere alla concorrenza a livello europeo e mondiale".

La Commissione europea esaminerà con attenzione la proposta di acquisizione di Chantiers de l'Atlantique da parte di Fincantieri. Il progetto è stato però notificato in Francia e in Germania.

A lanciare l'allarme sono stati Francia e Germania. Bruxelles, sulla base degli elementi forniti da Parigi e Berlino, ritiene che l'operazione "potrebbe nuocere in misura significativa - si legge in un comunicato - alla concorrenza nel settore della costruzione navale, in particolare per quanto riguarda il mercato mondiale delle navi da crociera". La Commissione 'ha inoltre concluso di rappresentare l'autorità più idonea a valutare i potenziali effetti transfrontalieri dell'operazione'. Di conseguenza l'acquisizione di Chantiers de l'Atlantique da parte di Fincantieri sarà esaminata nella sua integralità da parte della Commissione, che intende ora chiedere a Fincantieri di notificare l'operazione conclude la Commissione.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.