Carige: commissari a Roma vedono Tria

Share

Carige: commissari a Roma vedono Tria

I commissari straordinari di Carige si sono recati in tarda mattinata al ministero dell'economia dove hanno incontrato il ministro, Giovanni Tria.

Ad animare la vigilia dell'incontro che vedrà seduti attorno allo stesso tavolo Pietro Modiano, Raffaele Lener, Fabio Innocenzi e i sindacati per parlare di Carige è il segretario generale della Uilca, Massimo Masi. Sono questi i tre Commissari, nominati dalla Banca centrale europea (Bce), per riportare Banca Carige in carreggiata e per farla uscire, di conseguenza, dall'attuale situazione di difficoltà dopo che, almeno per il momento si spera, l'aumento di capitale da 400 milioni di euro è saltato. L'incontro è stato, a quanto si apprende da fonti del Mef, l'occasione per un'informativa sull'evolvere degli eventi riguardanti la cassa di risparmio genovese.

"Adesso basta perché vogliamo risposte e impegni e non ci accontenteremo di vacue promesse", scrive il rappresentante dei lavoratori in un post pubblicato sul blog della stessa sigla sindacale, aggiungendo che "non escludiamo nemmeno uno sciopero e una manifestazione a Roma davanti ai ministeri, se non si troverà una soluzione".

Sul fronte NPL, invece, si guarda a Sga, società interamente controllata dal Mef.

Tra le varie ipotesi di salvataggio spunta anche la ricerca di nuovi partner, con la stampa che ripropone il nome di MPS.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.