AVIARIA, torna l'incubo in Italia: chiuso pronto soccorso a Castel Volturno

Share

AVIARIA, torna l'incubo in Italia: chiuso pronto soccorso a Castel Volturno

Un uomo è stato ricoverato in coma farmacologico presso la struttura sanitaria della clinica Pineta Grande, a Castel Volturno. Il paziente è un 30enne residente a Mondragone giunti con forti spasmi e influenza molto alta. I familiari hanno riferito ai medici che l'uomo era rientrato da poco da un viaggio in Sud America, dove aveva passato le feste natalizie.

Immediatamente sono stati attivati i protocolli di sicurezza contro il virus. Le sue condizioni sono critiche ed è per questo che è ricoverato nel reparto di Rianimazione della struttura castellana.

L'influenza aviaria colpisce, come si evince dal nome, perlopiù i volatili, ma in rari casi, come quello di Castel Volturno, può colpire anche gli esseri umani.

Al momento il personale medico in servizio al momento dell'arrivo del paziente affetto da virus H5N1 non potrà lasciare il presidio ospedaliero per le 48 ore di quarantena previste nel protocollo di profilassi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.