River Plate-Boca Juniors, finale a Madrid: oggi si assegna la Coppa Libertadores

Share

River Plate-Boca Juniors, finale a Madrid: oggi si assegna la Coppa Libertadores

Nei tempi regolamentari Boca in vantaggio al 44' con un gol di Benedetto. Oggi a Madrid alle 20.30 locali (le 16.30 in Argentina) River Plate e Boca Juniors ripartono dal 2-2 della finale d'andata alla Bombonera: come dire che qualsiasi risultato di parità determinerà i supplementari e poi gli eventuali calci di rigore.

"Ci hanno rubato al coppa". Così adesso Madrid conta le ore che mancano a questa partita e intanto è stata blindata. Domani saranno allestite le due fan zone sul Paseo de la Castellana vicino al Bernabeu e 2000 poliziotti cercheranno di far si che questa sia solo una grande festa: per arrivare allo stadio si dovranno superare tre controlli.

ULTRA' DEL BOCA JUNIORS RISPEDITO IN ARGENTINA - Mentre cresce l'attesa per la partita di domenica, la polizia spagnola ha fermato e rimandato in Argentina Maxi Mazzarro, uno dei leader ultrà del Boca Juniors. La gara tra le due formazioni di Buenos Aires non è mai una sfida qualunque, ma questa volta c'è un trofeo in palio e nessuna delle due è disposta a fallire l'occasione. Ora però il ragazzo deve dimostrarlo sul palcoscenico che forse fin da gennaio diventerà la sua nuova casa.

Nel pomeriggio il loro primo allenamento su suolo europeo col River di Marcelo Gallardo che utilizzerà le strutture del Real Madrid a Valdebebas e col Boca di Schelotto che ha scelto quelle della Federazione spagnola (RFEF) a Las Rozas.

"La partita doveva essere disputata nel giorno stabilito nello stadio del River - ha detto il 70enne tecnico - Anche io sono stato preso a sassate quando sono andato con il bus di Barcellona a giocare contro l'Espanyol". E' un peccato che si debba parlare di sicurezza e non di calcio giocato.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.