Morto Gigi Radice A 83 anni

Share

Morto Gigi Radice A 83 anni

Torino a lutto, è morto Luigi Radice.

A poche ore da Juventus-Inter, arriva una brutta notizia a sconvolgere l'intero mondo del calcio italiano. Una carriera legata ai colori del Milan e a quelli del Torino, prima da giocatore e poi da tecnico. Dieci anni da calciatore al Milan, col quale vinse la Coppa campioni '63. Ritiratosi in seguito a un grave infortunio, ha iniziato il percorso da tecnico nel 1966-67, sulla panchina del Monza. Dopo varie panchine tra la serie C e la serie B, l'allenatore esordisce in serie A con la Fiorentina, nella stagione 1973-1974. Il Genoa terminò la stagione al settimo posto mentre Gigi Radice collezionava il terzo esonero consecutivo. "Il mantra era 'noi non siamo qui per prendere in giro la gente ma dobbiamo offrire un calcio bello e divertente'", si legge nel testo che ricorda alcune sue celebri affermazioni.

Radice ha vestito, come terzino sinistro, le maglie di Milan, Triestina e Padova, negli '50 e '60.

Il Presidente Urbano Cairo e tutto il Torino Football Club - dirigenti, dipendenti, allenatori, calciatori, settore giovanile - profondamente addolorati, esprimono il commosso cordoglio e la vicinanza ai famigliari di Gigi Radice, mancato oggi all'affetto dei suoi cari e dei suoi tantissimi amici. Nonostante un solo anno a Trigoria, mister Radice rimase nel cuore dei sostenitori romanisti raggiungendo nella stagione 1989-90 un sesto posto che voleva dire qualificazione in Coppa Uefa. "Lo conobbi a Monza, giovanissimo - racconta Sala -, lo ritrovai anni dopo a Torino ed era sempre un innovatore, nonostante il passare degli anni".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.