Huawei P Smart 2019 ufficiale: Kirin 710 e notch a goccia

Share

Huawei P Smart 2019 ufficiale: Kirin 710 e notch a goccia

Huawei P Smart 2019, questo il suo nome, è stato appena annunciato nel vecchio continente e ha tutte le carte in regola per replicare il successo del modello precedente.

Il comparto fotografico di Huawei P Smart (2019) comprende una dualcamera sul retro, una coppia di sensori da 13 megapixel e 2 megapixel con PDAF mentre nella parte frontale si trova una fotocamera con fuoco fisso da 8 megapixel nei modelli POT-LX1 / POT-LX1AF / POT-LX2J e da 16 megapixel nei modelli POT-LX1RUA / POT-LX3. La presentazione è fissata per dopo l'Epifania.

Il pannello con risoluzione FullHD+ (2340 x 1080 pixel) mette in mostra un notch a goccia che dalla casa produttrice viene chiamato "Huawei Dewdrop Display", ma al suo interno nasconde anche una modalità Eye Comfort che aiuta a ridurre la quantità di luce blu emessa per permettere un minor affaticamento degli occhi. Troviamo solo una piccola interruzione data dal notch a goccia che ospita il sensore della fotocamera anteriore.

Metterà a disposizione degli utenti 3 GB di RAM e 64 GB di storage che può essere espandibile fino a 512 GB.

A livello di connettività troviamo il supporto alla connettività Dual SIM LTE 4G Ibrida (2 sim o 1 sim + microSD), c'è il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac dual band, il Bluetooth 4.2, la radio FM, lo scanner per le impronte digitali sulla scocca posteriore, A-GPS, GLONASS, BDS e la porta USB 2.0.

Da quello che è trapelato il nuovo Huawei P Smart 2019 inizierà la commercializzazione in Europa (quindi anche in Italia) a partire dal 2 gennaio 2019.

La batteria ha una potenza da 3400 mAh e supporta una ricarica massima a 10 W (5V, 2A).

Si tratta di uno smartphone che esce sul mercato direttamente con la versione Android Pie 9.0 e interfaccia Emotion 9.0. La fotocamera principale da 8 MP beneficia delle funzioni di intelligenza artificiale, come gli altri device Huawei.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.