Chievo-Lazio, Inzaghi: "Mai un primo tempo così brutto"

Share

Chievo-Lazio, Inzaghi:

Chievo che continua ad avere una classifica drammatica, da fanalino di coda, ma che potrebbe non disperare di salvarsi, se continuerà a giocare così (aveva già fermato il Napoli, peraltro). Mi prendo la responsabilità, insieme ai calciatori, per il pessimo approccio. "Dobbiamo sapere che ci concederanno pochi spazio, sarà una gara piena di insidie". "Adesso avremo una settimana per riflettere e ripartire, ma intanto non siamo più quarti". Ci hanno messo in apprensione e nella seconda frazione di gioco abbiamo subìto anche una ripartenza pericolosa.

Quello del Bentegodi è il terzo pareggio consecutivo in Serie A per Lazio dopo la sconfitta di giovedì con l'Apollon Limassol in Europa League: "Dispiace, perché avevamo preparato bene la gara e molti avevano riposato in Europa League, ma forse il riposo ha fatto peggio. All'intervallo ho tolto Radu perché era ammonito, ma avrei voluti cambiarli tutti, avevo l'imbarazzo della scelta". Successivamente siamo tornati meglio in campo.

Un altro punto importante per gli uomini di Domenico Di Carlo, che sembrano aver ritrovato il giusto equilibrio: dopo un primo tempo giocato sotto ritmo e nel quale i gialloblu trovano il vantaggio con Sergio Pellissier, la Lazio si sveglia nella ripresa con Ciro Immobile pareggia i conti e poi sfiora il gol vittoria. "Secondo me nella passata stagione avevamo un altro spirito".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.