Cani e gatti in casa difendono i bambini da allergie e asma

Share

Cani e gatti in casa difendono i bambini da allergie e asma

Cani e gatti stimolano la salute dei bambini, soprattutto sul fronte delle allergie.

Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica PLOS ONE e condotto dall'Università di Goeteborg, ha voluto analizzare quanto la presenza di cani e gatti possa essere protettiva rispetto ai problemi respiratori dovuti alle allergie.

Gli studi passati. Gli scienziati hanno preso in analisi due studi di coorte: il primo è un questionario trasversale basato su bambini di 7-8 anni (in tutto 1029) di Mölndal e Kiruna e l'altro invece ha coinvolto i bambini della contea di Västra Götaland valutati clinicamente per asma e allergia da pediatri fino all'età di 8-9 anni ( in tutto 249).

Dallo studio emerge quindi che maggiore è l'esposizione agli animali domestici con cui il bambino viene in contatto, minore risulta il rischio di sviluppare allergie. Nello specifico la percentuale di casi di allergia era del 49% per quelli senza animali e scendeva a zero per quelli con cinque o più animali domestici. insomma la sensibilizzazione agli animali, così come ai pollini, diminuisce in base all'aumento del numero di animali nella famiglia.

Infatti, una ricerca portata avanti dall'organizzazione di assistenza sanitaria integrata di Detroit (Stati Uniti) Henry Ford Heath System ha rilevato che i bambini i cui genitori succhiavano spesso il ciuccio per pulirlo avevano un livello inferiore di immunoglobuline E (IgE), anticorpo correlato alle risposte allergiche nel corpo. Anche in questo caso troviamo percentuali analoghe allo studio precedente. Il tasso percentuale di allergia arrivava 48% per i bambini senza contatti con di animali in casa nel primo anno di vita.

La diminuzione del rischio di sviluppare allergie, secondo gli esperti, deriverebbe dall'effetto "mini-fattoria".

Per i ricercatori ciò si deve al fatto che gli animali domestici sono portatori di microrganismi che rinforzano il sistema immunitario dei bambini, facendo in modo che non diventino allergici.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.