Apple Vs Qualcomm: potrebbe esserci una svolta

Share

Apple Vs Qualcomm: potrebbe esserci una svolta

Conosciuta anche come Hon Hai, l'azienda taiwanese è il più grande produttore di elettronica a contratto del mondo e gestisce una grossa fetta dell'assemblaggio per tutti e tre i nuovi modelli di iPhone. Alcuni credono addirittura che le spedizioni di iPhone avrebbero già raggiunto il picco, il che potrebbe essere un problema da tenere in considerazione per i fornitori, specialmente quelli asiatici e taiwanesi. Un'alternativa grazie alla quale potrebbero essere realizzati smartphone sempre più sottili e leggeri. Questo brevetto, depositato presso l'USPTO (United States Patent and Trademark Office), è stato svelato dal sito web Patently Apple. Non esiste più un unico modello di iPhone ma ben tre.

Non è chiaro se Apple abbia intenzione di mantenere le stesse dinamiche di business, ma secondo quanto riporta Bloomberg gli editori sarebbero preoccupati dalla notizia: il timore, ovviamente, è che un abbonamento del genere finirà per cannibalizzare tutte le testate senza retribuire sufficientemente i creatori di contenuti.

La causa che ha scatenato questa diatriba la dobbiamo attribuire a dei brevetti che Apple ha violato. Oggetto del contendere due importanti brevetti che riguardano l'editing delle foto e lo scorrere tra finestre sul touchscreen. L' azienda di Cupertino ha dovuto ritirare dal mercato i suoi smartphone, dall'iPhone 6 fino all'iPhone X. Gli iPhone usciti nel 2018, però, non sono stati colpiti da questa sentenza.

Molto probabilmente lo sbaglio di Apple risiede proprio in ciò. Pochi se ne saranno accorti, ma l'azienda ha deciso di far fuori produzione iPhone SE. Se a prima vista questo dispositivo poteva sembrare inutile, in realtà non lo era per nulla. Il device rappresentava, infatti, il modello medio dal costo ridotto per poter entrare nell'ecosistema della mela morsicata.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.