1° Dicembre: Giornata mondiale contro l'Aids

Share

1° Dicembre: Giornata mondiale contro l'Aids

Imperia. 15 nuovi casi di infezione da Hiv diagnosticati da gennaio ad oggi, due in più rispetto allo scorso anno, per un totale di circa 350 persone con infezione da Hiv seguite dagli ambulatori del reparto malattie infettive dell'Asl 1 Imperiese.

Sembrano ormai lontani i tempi bui dell'epidemia che ha ucciso in meno di quarant'anni più di 25 milioni di persone, ma a maggior ragione bisogna tenere alta la guardia anche oggi.

Gli ultimi dati sulle nuove diagnosi di infezione da HIV e dei casi di Aids in Italia al 31 dicembre 2017 sono pubblicati sul Notiziario Istisan volume 31 - n. 9 supplemento 1 - 2018 redatto con il contributo dei componenti del Advisory Board sulla Sorveglianza delle infezioni da Hiv/Aids del Comitato Tecnico Sanitario del Ministero della Salute, in occasione della Giornata mondiale di lotta all'Aids, che si celebra ogni anno il 1° dicembre. Il numero verde Aids regionale 800 856080. Complessivamente, tra tutti i casi segnalati sino al 2017, sono stati notificati 2.540 decessi (il 66,2%). L'idea venne 30 anni fa ai ministri della sanità che si erano radunati per il summit mondiale sulla prevenzione di questa malattia. Una campagna d'informazione innovativa per quegli anni a fronte di quelle governative che ricorrevano anche all'uso anacronostico di termini latini.

Hiv, a Parma 35 nuove diagnosi nel 2017

La modalità di trasmissione principale (91% nel 2017) è quella sessuale, nel 51% dei casi eterosessuale. "Serve un lavoro di prevenzione tra i giovani per far comprendere i rischi reali - ricorda la dottoressa - in Italia offriamo cure di eccellenza ma sulla prevenzione siamo molto carenti e il lavoro è lasciato completamente alla comunità Lgbt, in collaborazione con associazioni come l'Asa, che investono in azioni di prevenzione in circoli o comunque luoghi dove la comunità si incontra". Tuttavia, nel nostro Paese le nuove diagnosi restano sempre sui circa 4000 casi annui.

Le iniziative di Durex in occasione della Giornata mondiale contro l'AIDS sono numerose e si svilupperanno sia in Italia sia all'estero all'insegna del motto #HaveSexSaveLives. Nel corso degli anni è progressivamente aumentata la proporzione dei casi attribuibili a trasmissione omosessuale ed eterosessuale, che a partire dal 2000 è stato il fattore di rischio maggiormente presente. In questi centri è possibile fare il test per HIV in modo anonimo e gratuito e senza impegnativa del Medico di Medicina Generale; inoltre vengono presi in carico i pazienti con infezione documentata. "Proprio poche settimane fa in giunta abbiamo approvato una delibera che prevede una serie di iniziative rivolte alla tutela della salute sessuale e riproduttiva dei giovani e delle donne: azioni che non si riducono alla sola erogazione gratuita di contraccettivi, ma comprende il potenziamento dell'attività dei consultori, delle campagne informative, dell'educazione sessuale nelle scuole".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.