Verissimo, Claudia Pandolfi: "Ero minorenne, mi vollero nuda ad un provino"

Share

Verissimo, Claudia Pandolfi:

Durante la puntata di ieri di "Verissimo", Claudia Pandolfi ha raccontato a Silvia Toffanin un episodio vergognoso: "Fui molestata ad un provino, avevo 16 anni e scappai via!" "Avevo 16 anni - ha raccontato la Pandolfi - da subito non mi piacque quel provino perché era in un appartamento e non in ufficio". Ma Claudia Pandolfi non si è intimorita di questa brutta vicenda, anzi, ha affermato che nella sua carriera artistica è stata sempre fortuna senza ricorrere a delle scorciatoie per fare successo facile. L'attrice ha detto la sua sui tanti casi presunti e meno presunti di molestie diventati di dominio pubblico dopo quanto accaduto esattamente un anno fa, quando esplose lo scandalo Weinstein. Dal 2014 sta insieme al produttore Marco De Angelis col quale ha avuto il secondo figlio Tito, nato nel 2016. Se uno non conosce bene i fatti è meglio che faccia un passo indietro e non avanti. "Nessuno mi ha mai disturbato", ha raccontato nel corso della chiacchierata con Silvia Toffanin. L'attrice si trovava a Barcellona insieme al suo compagno, ad un tratto un sacerdote vedendoli innamorati e felici si è avvicinato a loro e li ha sposati per strada. "Ma io ero molto emozionata". Ma la notorietà arrivò nel 1998 grazie alla sua interpretazione di Alice Solari in "Un medico in famiglia". La lista delle sue collaborazioni in film per il grande schermo e per la televisione è davvero lunghissima e l'ha portata in passato a lavorare con prestigiosi registi del calibro di Michele Placido, Cristina Comencini e più di recente con Leonardo Pieraccioni. Una cosa che è successa proprio alla Pandolfi.

Claudia Pandolfi a Verissimo: “Ad un provino mi chiese di spogliarmi e di stendermi sul divano”

L'attrice Claudia Pandolfi rivela uno spiacevole episodio dei suoi primissimi esordi nel mondo dello spettacolo.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.