Usa, lascia il ministro di Giustizia Sessions

Share

Usa, lascia il ministro di Giustizia Sessions

"Ringraziamo il ministro della Giustizia, e gli auguriamo il meglio", ha twittato il presidente americano, annunciando che Matthew Whitaker, capo dello staff di Sessions, sarà temporaneamente ministro della giustizia ad interim. Il licenziamento in tronco del suo ministro della Giustizia, Jeff Session. "Un sostituto permanente sarà nominato successivamente". Ma il clima è cambiato man mano che Trump ha rafforzato il suo controllo sul partito. "Trump gli rimprovera da sempre di non aver sabotato il Russiagate: Session si ricusò nel momento in cui bisognava designare il super inquirente, dando modo al suo numero due di nominare Robert Mueller".

"Caro presidente, su sua richiesta rassegno le mie dimissioni", si legge nella lettera consegnata dal ministro al capo dello staff della Casa Bianca, John Kelly.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.