Prescrizione: c’è l’accordo, in vigore da 2020

Share

Prescrizione: c’è l’accordo, in vigore da 2020

La norma, voluta dai 5 stelle e contestata dalla Lega, rimarra' nel disegno di legge anti-corruzione all'esame delle commissioni alla Camera.

"C'è un decreto sicurezza e immigrazione che sarà un passo in avanti. C'è una maggioranza forte, stabile, coesa di cui vado orgoglioso" ha detto orgoglioso il ministro dell'Interno Matteo Salvini in un'intervista al Giornale Radio (Rai Radio1).

"La mediazione e' stata positiva, accordo trovato in mezz'ora". Processi brevi e con tempi certi. "In galera i colpevoli, liberta' per innocenti". "Se non ci sarà lealtà sulla prescrizione, non ci sarà sul dl sicurezza", dicono all'Adnkronos vertici M5S, ricordando che il decreto sicurezza deve passare ancora al vaglio della Camera. La prescrizione va cambiata ma io voglio una giustizia che abbia tempi certi. "Finalmente le cose cambiano davvero!".

Riccardo Fraccaro, ministro dei Rapporti con il parlamento, ha detto che "anche se dovesse cadere il governo la prescrizione entrerà in vigore comunque dal primo gennaio 2020".

E il Professor Conte, Presidente del Consiglio, nulla ha da osservare circa queste ipotesi di pacchiana forzatura del diritto?

Il Csm."E' giusto che il tema della prescrizione sia trattato in un quadro organico di riforma del processo".

La scalata alla leadership di centro-destra - con il definitivo crollo di FI e di Berlusconi - unito ai numeri più che floridi dei sondaggi, hanno messo in moto una nuova fase dell'azione leghista che mira ad una piena egemonia anche nell'azione di Governo. Anche la Lega è soddisfatta.

Di prima mattina, così, il leader della Lega ri-formalizza il suo "sì" al reddito di cittadinanza ed è questo il viatico principale all'accordo sulla prescrizione. "In pochi minuti e' stata trovata la sintesi". E nel 1986 mio padre per eccesso di zelo decise di mettere ordine col Catasto perché non si sapeva neppure se mio nonno avesse prodotto tutte le carte al tempo, quando mio padre aveva 16 anni. Con Salvini fino a oggi si è lavorato bene nel rispetto del contratto. Le opposizioni, in particolare Pd e Forza Italia, contestano duramente la validita' stessa del voto.

Ampliamento che viene posto immediatamente in votazione, mentre le opposizioni protestano sia perché sta per iniziare l'Aula, sia perché diversi altri esponenti hanno posto questioni procedurali sulla votazione.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.