Morta per fame a sette anni in un campo profughi, Amal Hussain

Share

Morta per fame a sette anni in un campo profughi, Amal Hussain

Ma c'è una ragione per cui abbiamo deciso di farlo. Una foto che la ritrae ridotta a poco più di uno scheletro, adagiata su un letto di ospedale nel Nord dello Yemen con la testa reclinata da un lato e negli occhi un'espressione di rassegnazione, è stata pubblicata la settimana scorsa dal New York Times, e ha commosso il mondo. La piccola Amal Hussain, sette anni, è morta ieri in un campo profughi. La sua immagine "riassume davvero come fame e malnutrizione siano diventate una tragedia nello Yemen", aveva dichiarato il fotografo.

Riportando la notizia della sua morte, Declan Walsh, il giornalista del New York Times autore del reportage, ha ricordato il momento e le circostanze in cui ha incontrato Amal "in un centro sanitario ad Aslam, a 90 miglia a nord-ovest della capitale, Sana".

Era denutrita e in una grave situazione di salute. "Amal sorrideva sempre. Ora ho paura per i miei altri figli", ha detto la mamma, Mariam Ali.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.