Formaggio italiano contaminato da Escherichia Coli: allarme in tutta Europa

Share

Un formaggio prodotto e commercializzato in Italia contaminato dal batterio dell'Escherichia coli che produce shigatoxin, ha fatto scattare lallarme in tutta europa. A lanciare l'allarme, con un occhio di riguardo per le esportazioni italiane in altri Paesi europei, è stato il Rasff, il sistema di allerta europeo rapido per la sicurezza alimentare. L'avvertimento riguarda non solo tutta Italia, da Nord a Sud, ma anche tutta la Unione Europea.

Questo formaggio di cui non si conosce al momento il tipo e il marchio, infatti, sarebbe stato già immesso sull'intero mercato nazionale. Si tratta di una misura precauzionale a tutela della salute dei consumatori. In particolare le informazioni riguarderanno il produttore, il nome e i lotti del formaggio contaminato interessato dal richiamo. Il Ministero della Salute comunicherà nella sezione Avvisi di sicurezza tutte le indicazioni utili a ravvisare il formaggio contaminato.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.