Eicma 2018 Ducati Panigale V4R: scheda tecnica, foto, prezzo

Share

Eicma 2018 Ducati Panigale V4R: scheda tecnica, foto, prezzo

Rispetto alle precedenti versione "R", la Panigale V4 R è ancora più specialistica e ricca di tecnologia mutuata direttamente dal mondo della MotoGP. Le modifiche estetiche non si fermano certo alle ali, la carenatura della nuova R è più abbondante rispetto a quella standard, per fornire maggior riparo al pilota, e si caratterizza per le branchie che migliorano la dissipazione del calore proveniente dal motore. Le "alette" in fibra di carbonio, derivano dai profili sviluppati per la MotoGP e servono ad aumentare la stabilità in tutte le fasi della guida.

Ducati ha mostrato in anteprima tutte le nuove proposte del 2019, in attesa dell'apertura ufficiale di EICMA prevista per questa settimana. La Panigale V4 R ha qualcosa in più, perché è completamente diversa dalla S. Non solo perché il motore cala di cilindrata per rientrare nel limite definito dal regolamento SBK (come la Panigale R), ma anche perché gli interventi su questa moto hanno interessato motore, telaio, materiali e, per la prima volta, aerodinamica.

Le differenze rispetto alla performante V4 S si limitano alla sola livrea, per il resto vengono confermate le caratteristiche tecniche già note: quindi motore da 1.103 cc "Twin Pulse" ad albero controrotante ed accreditato di 226 CV (con lo scarico racing Akrapovic) e un peso a secco della moto di 195 Kg.

La superiore efficienza di aspirazione che gli consente di "prendere i giri" più rapidamente e avere la zona rossa del contagiri spostata più in alto, per garantire un maggiore allungo. (234 Cv a 15.500 giri/minuto). Potremmo finire l'articolo qui, con lo stratosferico valore di potenza massima che il motore V4 da 998 cc della Panigale R è in grado di esprimere.

Non mancano inoltre i controlli elettronici introdotti già lo scorso anno sulla serie V4.

Prezzo e disponibilità per la versione "Corse" della Ducati Panigale V4 S non sono al momento disponibili.

La seconda novità anticipata nel corso della Ducati World Première 2019, è la rivisitata cruiser Diavel 1260. La seconda generazione dell'originale modello riprendende gli elementi stilistici fondamentali reinterpretandoli in chiave contemporanea con un look ancora più aggressivo.

"Da segnalare poi l'upgrade a cui è stata sottoposta la nuova Multistrada 950 S che può contare sulle sospensioni elettroniche con sistema Skyhook Suspension, Quick Shift up & down, faro anteriore full-Led, display Tft a colori da 5", sistema Hands Free, Cruise Control e comandi al manubrio retroilluminati, frizione a comando idraulico e Abs Cornering Bosch.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.