Ecatombe a Bercy: agli ottavi sarà Fognini-Federer

Share

Ecatombe a Bercy: agli ottavi sarà Fognini-Federer

Ai quarti si è qualificato anche Novak Djokovic, che ha approfittato del ritiro del bosniaco Damir Dzumhur (6-1 2-1) e che venerdì affronterà il croato Marin Cilic. Quella di oggi è la 22esima vittoria di fila nel circuito per Djokovic che a giugno era numero 22 del ranking ed è il primo tennista a diventare numero uno in una stagione in cui era fuori dai primi 20 dopo 18 anni (nel 2000 Safin passò dal numero 38 al numero 1). Già eliminato Marco Cecchinato, in campo oggi il solo italiano rimasto in corsa: Fabio Fognini se la vedrà con Martin Fucsovics in una partita che è valida per il secondo turno. Lo stesso è accaduto all'ungherese ad una settimana dal match con Fognini a Vienna vinto proprio da Fucsovics.

Esordio positivo per Alexander Zverev: il 21enne di Amburgo, numero 5 del ranking e 4 del seeding, ha regolato con un doppio 64 un altro Next Gen, lo statunitense Frances Tiafoe, numero 44 Atp: per il il tedesco si è trattato del terzo successo in quattro sfide con il 20enne di Hyattsville. Infine, la semifinale di Coppa Davis, con il 6-2 6-3 7-6 finale. Rafa, che difendeva i quarti dello scorso anno, sarà dunque superato in classifica da Nole, che martedì è approdato negli ottavi.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.