Dalla Russia ecco SweatCoin, l’app che ti paga se cammini

Share

In pratica, ogni numero prestabilito di passi fatti ti dà dei soldi. La rivoluzionaria app dei camminatori seriali è stata progettata nel 2016 da due russi, Oleg Fomenko e Anton Derlyatka ed è sbarcata solo negli ultimi giorni in Italia.

Guardando tra le applicazioni più scaricate del momento su Play Store, al primo posto troviamo "Sweatcoin Pays You To Get Fit". Le passeggiate en plein air, invece, sono remunerate. Il pagamento è semplice: ogni 1000 passi, è prevista una ricompensa di 0,95 SweatCoin: una volta raggiunta una somma interessante, è possibile spenderle per acquistare prodotti sullo shop dell'applicazione. Dopo aver compiuto 21 milioni di passi, che corrispondono a circa 12.000 chilometri (ben oltre la distanza tra Milano e Pechino!), e aver quindi accumulato 20.000 sweatcoin, è perfino possibile aggiudicarsi un iPhone X [VIDEO].

Come fa SweatCoin a finanziarsi e a pagare le passeggiate degli utenti? Sono tantissimi infatti gli utenti che stanno provando a sperimentare i piaceri (e le fatiche) dello shopping post camminata all'aria aperta.

C'è chi ha segnalato anche alcune falle nella app, come il fatto che imponga di tenere il cellulare sempre acceso consumando anche molta batteria.

Vedremo se il successo di questa piattaforma durerà a lungo. Di sicuro si tratta già di una piccola rivoluzione.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.