Cina: autista litiga con passeggera, bus nel fiume, 13 morti

Share

Cina: autista litiga con passeggera, bus nel fiume, 13 morti

Un litigio, gli spintoni, alcuni attimi di disattenzione, la strage.

Una violenta lite, con pugni e schiaffi tra l'autista e una passeggera, è stata la causa di un incidente stradale che ha provocato 13 morti e 2 dispersi: l'autobus ha sfondato il guardrail ed è precipitato nel fiume.

La colluttazione, secondo i rilevamenti della polizia di Chongqing, metropoli del Sud-Ovest cinese, è nata dal mancato stop alla fermata richiesta dalla passeggera, che ha aggredito il conducente, colpendolo alla testa con il telefono cellulare e facendogli perdere il controllo del mezzo.

Le ricerche hanno permesso di ritrovare 13 corpi, mentre altri due sarebbero dispersi.

Il video girato dalle telecamere di sorveglianza mostra prima lo scontro fisico tra l'autista e la donna; poi, il cambio di corsia dell'autobus e lo scontro frontale con un'auto. L'autobus è stato recuperato dopo lunghissime operazioni con decine di uomini e mezzi impiegati.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.