Champions League: minacce a Shaqiri, salterà la sfida con la Stella Rossa

Share

Champions League: minacce a Shaqiri, salterà la sfida con la Stella Rossa

Per questo motivo il Liverpool ha deciso di non convocare per la trasferta di Belgrado contro la Stella Rossa Xherdan Shaqiri che, durante il Mondiale, aveva esultato mimando il simbolo dell'Aquila dell'Albania nel match che la Svizzera vinse contro la Serbia 2-1 con le reti del centrocampista dell'Arsenal Xhaka e proprio di Shaqiri. Nessuna squalifica o infortunio. La decisione è stata presa dal dalla società dopo i numerosi messaggi intimidatori ricevuti dall'attaccante elvetico del Liverpool.

"Abbiamo letto tutte le speculazioni sul caso, il tipo di accoglienza che avrebbe ricevuto, e non vogliamo distrazioni" ha spiegato l'allenatore Jurgen Klopp in un messaggio pubblicato sul sito ufficiale dei Reds. "È un giocatore che amiamo e giocherà per noi molte partite, ma non martedì". Gesto di polemica e sfida in una realtà delicata come quella balcanica: la Serbia non riconosce l'indipendenza che il Kosovo ha dichiarato nel 2008, rivendicata in mondovisione dai due giocatori di origine kosovara albanese. Immediata era arrivata la multa da parte della Fifa; ora quell'episodio torna di attualità.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.