Attacco a un autobus di fedeli copti: morti e feriti

Share

Attacco a un autobus di fedeli copti: morti e feriti

Fra canti, preghiere, pianti e scene di strazio, si sono svolti in Egitto i funerali di sei degli 11 pellegrini copti uccisi in un attacco rivendicato dall'Isis e sferrato mentre su tre minibus tornavano da un monastero nel deserto. Il gruppo era diretto verso un monastero a Minya, a 200 chilometri a sud de Il Cairo, ha spiegato il vescovo della provincia.

Fonti della sicurezza hanno riferito che altre 12 persone sono rimaste ferite. Il bilancio dell'attacco nel governatorato di Minya, nell'Egitto centrale, è di almeno sette morti e 14 feriti. "E' la seconda volta sulla stessa strada: la prima fu nel maggio 2017", ha aggiunto riferendosi all'attacco con oltre 30 morti dell'anno scorso. "Colpi di arma da fuoco sono stati sparati in maniera intensa su un terzo bus, ma l'autista è riuscito a far fuggire il mezzo", precisa ancora online l'emittente segnalando che sono in corso le ricerche degli attentatori.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.