Ad Avellino il gazebo Admo per trovare un midollo ad Alessandro Maria

Share

Ad Avellino il gazebo Admo per trovare un midollo ad Alessandro Maria

Come riporta La Repubblica, il papà Paolo ha fatto sapere che le cellule del cordone ombelicale trovate a Bologna per il piccolo non sono compatibili per il trapianto, come hanno verificato i medici inglesi che seguono il piccolo. Migliaia di persone hanno sostenuto file chilometriche per aderire alla raccolta di campioni salivari con la speranza di trovare un Dna compatibile con quello di Alessandro Maria. Ad Alessandro restano circa quattro settimane. Domani, sabato 3 novembre, dalle 9, sarà così possibile recarsi presso l'ospedale Fatebenefratelli per diventare possibili donatori.

Il secondo momento comasco è fissato per venerdì 9 novembre, dalle 9 alle 18, all'ospedale Valduce, in centro città.

Sul sito di Admo Lombardia si può scaricare sia il modulo delle patologie escludenti, sia il modulo di registrazione da portare compilato.

Il post si chiude con un invito sentito a tutti i giovani: "Ragazzi tra i 18 e 35 anni, in buona salute, iscrivetevi all'Admo!". Il tempo rimasto è poco. E più persone si presentano alla tipizzazione, più aumenta la possibilità di trovare un donatore compatibile e salvare la vita di Alessandro.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.