Salvini, Draghi? Ha fatto tanto per l'Italia

Share

Salvini, Draghi? Ha fatto tanto per l'Italia

Un migrante africano, probabilmente originario del Mali, è stato fermato dal personale ferroviario italiano a bordo di un treno diretto a Torino [VIDEO]e poi fatto scendere alla stazione di Bardonecchia per l'identificazione ad opera della Polizia. Migliaia di immigrati non scappavano dalla guerra, ma l'Italia buonista ha voluto accoglierli lo stesso.

"Se i governi precedenti stavano zitti, noi no. L'Italia pretende rispetto!".

Gli investigatori sono ora al lavoro per identificare il migrante e verificare se abbia raggiunto Modane attraverso i sentieri di montagna.

Dalle prime ricostruzioni del fatto contestato da Salvini ieri, sembra che i gendarmi si siano difesi sostenendo di aver riaccompagnato il giovane maliano sullo stesso mezzo col quale l'extracomunitario era riuscito a raggiungere la Francia in modo clandestino.

"Aggiungiamo un altro capitolo al lungo elenco di lamentele". Così il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini ha risposto durante 'Non è l'arena' su La7 ad una domanda sulle dichiarazioni di Di Maio sul presidente della Bce. Pretendeva di lasciarlo in carrozza senza titolo di viaggio.

"Grazie alle nostre forze dell'ordine - conclude il ministro - e anche al personale di Trenitalia che non ha abbassato la testa. Parigi dovrebbe rimborsare i viaggiatori". "In settimana ci saranno contatti ufficiali con i francesi dopo gli sconfinamenti di Claviere".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.