Salta il giroscopio, il telescopio spaziale Hubble della NASA è offline

Share

Salta il giroscopio, il telescopio spaziale Hubble della NASA è offline

Qualche problema nello spazio. Il telescopio spaziale Hubble, infatti, ha registrato un malfunzionamento di uno dei giroscopi installati, necessari per puntare il telescopio spaziale. Hubble attualmente è in modalità sicura a causa di un problema con il giroscopio, che gli ingegneri stanno cercando di risolvere. Per operare a pieno regime a Hubble bastano tre giroscopi; in totale ne sono stati installati sei sul telescopio, ma due hanno già smesso di funzionare precedentemente.

Il telescopio spaziale Hubble, il nostro occhio sull'Universo dal 1990, a circa 600 km sulle nostre teste, è entrato in "stand-by", una modalità di protezione della sua strumentazione che prevede uno stop alle osservazioni, in quanto un altro dei suoi giroscopi, fondamentali per mantenere l'orientamento del telescopio, si è guastato. I tre giroscopi restanti sono tecnicamente i migliori in dotazione ad Hubble, quindi ci si aspetta che abbiano una vita operativa significativamente più lunga. I giroscopi ancora disponibili sono tre: due stanno funzionando, mentre un terzo di riserva sta dando problemi. Le operazioni scientifiche sono tuttavia bloccate e il telescopio si trova in una configurazione stabile che serve al controllo di Terra per correggere il problema e riprendere le operazioni ordinarie.

L'astrofisico Grant Trenblay, del centro di astrofisica di Harvard-Smithsonian, commenta che, in ogni caso, non è il caso di farsi prendere dallo sconforto, perché Hubble potrebbe "fare astronomia" anche con un solo giroscopio. "Sebbene - ha aggiunto la NASA - la modalità a giroscopio ridotto offre una copertura inferiore del cielo in un particolare momento, l'impatto sulle capacità scientifiche complessive è relativamente limitato".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.