Real, senti Ramos: "Cambiare allenatore? Sarebbe una follia. E anche con CR7…"

Share

Real, senti Ramos:

In estate l'ex allenatore del Chelsea è stato accostato al Real Madrid, che però ha avuto 'paura' del suo impatto nello spogliatoio spagnolo (per leadership, metodo di lavoro e quant'altro). Analizzando inoltre le sconfitte stagionali, i due tecnici in esame sono caduti contro un'avversaria sevillana (Betis per l'olandese e Siviglia per Julen) amplificando le inquietanti coincidenze con un terzo scivolone in comune: ko per due allo stadio Luzhniki in Champions League dinanzi ad una sfidante moscovita, lo Spartak vent'anni fa e il CSKA lo scorso 2 ottobre. A metterci la faccia ci ha pensato capitan Sergio Ramos che ha difeso il tecnico Lopetegui e allontanato il ricordo di un Cristiano Ronaldo che manca e non poco al pubblico del Bernabeu. Le 'merenque' di Lopetegui si sono arrese per 1-0 sul campo dell'Alaves guidato da Abelardo, che è andato in gol con Manu Garcia proprio al 90'.

Quest'ultimo è intervenuto nel post-partita per commentare la crisi del Real Madrid. Queste le parole di Ramos: "Cambiare allenatore?" Il calcio, si sa, offre cambi di scenari continui e spesso inaspettati, ma ciò che rischia di vivere a breve Antonio Conte assomiglia da vicino a un incubo che si tramuta in favola. "Ci vuole pazienza. E noi siamo i primi a essere arrabbiati". La pista più semplice sarebbe quella che porta a Santiago Solari, attuale tecnico del Real Madrid Castilla che sarebbe una soluzione molto comoda per Florentino Perez, anche economicamente parlando.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.