Parla la moglie di Lele Spedicato: "Un anno fa ci promettemmo amore eterno, che sia un nuovo inizio"

Share

Parla la moglie di Lele Spedicato:

Sono le parole con cui Clio Evans, la moglie del chitarrista dei Negramaro Lele Spedicato finito in rianimazione per un'emorragia cerebrale, apre il lungo messaggio affidato ai social a un anno dal matrimonio.

Da allora le condizioni del musicista sono lentamente e progressivamente migliorate, fino allo scioglimento della prognosi: solo pochi giorni fa, i medici dell'ospedale Fazzi hanno infatti dichiarato il paziente fuori pericolo. Oggi Clio Evans torna a condividere pubblicamente un post che parla di loro, a quasi un anno dal loro matrimonio: "Un anno fa ci siamo promessi amore eterno. Lo rifarei altre mille volte amore mio" ha esordito nel suo post, per poi ringraziare Dio, i medici del Fazzi, tutti i membri dei Negramaro e le sue amiche del cuore per la vicinanza di queste settimane. La mia riconoscenza infinita va a Dio in primis e a tutto lo staff del reparto di rianimazione del Vito Fazzi di Lecce poi, per averti tirato fuori dal pericolo.

Quindi la conclusione finale: "Che sia un nuovo inizio!"

Clio Evans dal malore del marito, risalente al 17 settembre scorso, non ha mai smesso di credere nella sua guarigione.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.