Mondiali Giappone 2018: l'Italvolley all'esame Russia

Share

Mondiali Giappone 2018: l'Italvolley all'esame Russia

La Thailandia ha accusato il colpo, mentre le ragazze di Mazzanti hanno spinto forte anche in battuta e si sono imposte (25-15).

Protagoniste assolute Myriam Silla e Paola Egonu. Dall'altra parte della rete, invece, le russe si trovano al quarto posto con 6 successi e 18 punti.

In classifica la squadra tricolore occupa sempre il primo posto della Pool F con 7 vittorie (21 punti) e da dopodomani doppio big match con Russia e USA.

Italia non molto concentrata e potente contro la Russia. Le russe chiamano il timeout per spezzare il ritmo delle azzurre. "Secondo me - conclude -, nelle prossime partite vedremo un'Italia ancora più grintosa e determinata a raggiungere il proprio obiettivo". Poi la nostra stella, la schiacciatrice Paola Egonu ha preso per mano le compagne, portandole all'ottavo successo consecutivo. Si procederà ad un sorteggio di due gironi da tre squadre.

L'Italia di Davide Mazzanti continua il suo percorso a punteggio pieno ai Mondiali di volley 2018. Anche il terzo set finisce 25-15. La formazione guidata da Vadim Pankov, nonostante la pesante assenza di Nataliya Goncharova, rappresenta un ostacolo molto duro e, non a caso, è stata sconfitta una sola volta, dagli Stati Uniti. Nella penultima sfida della seconda fase le azzurre superano in rimonta la Russia e ottengono con una giornata di anticipo il pass per le Final Six.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.