Messina: al via la 3° Edizione della Settimana Nazionale della Dislessia

Share

Messina: al via la 3° Edizione della Settimana Nazionale della Dislessia

L'iniziativa è partita dalla Fondazione TIM in collaborazione con l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù l'Associazione Italiana Dislessia, l'Istituto Superiore di Sanità e l'Istituto di Scienze Applicate e Sistemi Intelligenti del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Messina.

Questo obiettivo sarà raggiungibile solo laddove i docenti sapranno proporre strumenti, detti compensativi, semplici e facilmente fruibili, che consentano ai loro alunni di far emergere, appunto, tutte le loro potenzialità.

La dislessia è un disturbo del neurosviluppo di origine genetica e comporta la difficoltà di decodificare un testo, leggerlo e interpretarlo correttamente. Queste difficoltà a volte derivano da DSA, altre, da difficoltà generalizzate o mancanza di esercizio. Leggere e scrivere sono atti così semplici ed automatici che risulta ancora difficile per alcuni, soprattutto se non è del mestiere, comprendere la difficoltà di un bambino dislessico che fatica ad automatizzare questi processi.

Per riconoscere i disturbi della comunicazione e del linguaggio nei primi tre anni di vita, invece, con [email protected], i pediatri - in accordo con i logopedisti e i neuropsichiatri - hanno la possibilità effettuare, anche da tablet e smartphone, uno screening ultra-precoce con domande puntuali secondo test standard validati. Oltre a ciò. dal 2 al 4 ottobre, dalle 18 alle 19, sulla pagina Facebook Edizioni Centro Studi Erickson, sarà attiva la rubrica "Non lo sai che...?"

Essendo questa la Settimana europea di sensibilizzazione contro la dislessia 2018, è stata aperta da oggi Dislessia 2.0, la prima piattaforma in Italia che può essere utilizzata da famiglie, docenti, studenti e medici digitali per individuare le difficoltà di lettura. L'iniziativa prevede un articolato programma di eventi di informazione e sensibilizzazione, su tutto il territorio nazionale, organizzati a livello locale da oltre 1.000 volontari, di oltre 90 sezioni AID, in collaborazione con 300 istituzioni tra enti pubblici e istituti scolastici. Filo conduttore della manifestazione la sinergia dei due elementi fondamentali nella visione dell'associazione: il potenziale e la collaborazione. Ogni persona ha una propria unicità: è importante cooperare per imparare a valorizzare il potenziale di ciascuno, al di là delle difficoltà.

Nel corso della giornata è previsto un servizio di consulenza gratuito sul tema dei Dsa al quale potranno accedere famiglie, insegnati e studenti per chiedere informazioni sui Dsa e chiarimenti in merito a diagnosi, PDP e argomenti inerenti. È consigliata la prenotazione telefonando al numero 06 90216980.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.