La tenerezza film stasera in tv: cast, trama, curiosità, streaming

Share

Il film è liberamente ispirato al romanzo La tentazione di essere felici di Lorenzo Maraone. Un film di Gianni Amelio, con Renato Carpentier, Elio Germano, Micaela Ramazzotti, Giovanna Mezzogiorno e Greta Scacchi. In un appartamento accanto vanno ad abitare una giovane coppia con due figli che si è appena trasferita dal Nord.

Il film ha ottenuto 7 candidature e vinto 4 Nastri d'Argento, 8 candidature e vinto un premio ai David di Donatello. Il suo incasso al botteghino in Italia è stato di 2,1 milioni di euro in 5 settimane e 1 milione solo nel weekend.

"La felicità non è un traguardo da raggiungere, ma una condizione da ritrovare voltandosi indietro: non la trovi guardando in avanti, ma volgendo le spalle". Trascorre con loro molto tempo, gioca con i bambini, ritrovando una leggerezza che sembrava perduta. Finalmente si è girato indietro. Attori bravissimi e ispirati, diretti da un maestro del cinema contemporaneo che ci offre un altro gioiello della sua visione di vita e di umanità. Come un lenitivo. Perché quella mano posata nel finale è semplicemente un lampo di speranza e di tenerezza ritrovata. Lorenzo sembra nutrire sin da subito profondo affetto per questa famiglia. Il film è impreziosito da abili accorgimenti scenografici e narrativi che arricchiscono ulteriormente la ricercatezza delle inquadrature: come la scelta di ambientazioni simboliche e funzionali (lo studio, l'autobus, le scale, l'ospedale ecc.) e, soprattutto, la presenza di "feticci" (giocattoli premonitori, chiavi, oggetti personali) che rimandano al privato dei personaggi denotandone caratteri, nevrosi e persino il destino.

La tenerezza è un film delicato, introspettivo, a tratti anche un po' difficile da comprendere del tutto se non ci si abbandona completamente al mood della narrazione.

La storia è ambientata a Napoli, in una Napoli bene, lontana dalle periferie, dai problemi. Una storia tipica del cinema italiano, dal tono agrodolce che così spesso rientra nelle corde dei registi nostrani.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.