Il cordoglio del sindaco di Scicli per la scomparsa di Piero Guccione

Share

Il cordoglio del sindaco di Scicli per la scomparsa di Piero Guccione

Con Piero Guccione, l'arte italiana perde uno dei grandi protagonisti del secondo Novecento e dei primi anni Duemila.

Piero Guccione ha legato il suo nome a Scicli in maniera non scindibile, dando testimonianza di amore per la propria terra, e per le proprie radici.

L'amministrazione invita le attività commerciali, le organizzazioni politiche, sociali, culturali e produttive alle sospensione delle attività, in segno di raccoglimento e rispetto, dalle ore 18.00 alle ore 20.00 di domani, martedì 9 ottobre, in concomitanza con l'allocuzione funebre civile fissata per le ore 18.00 in Piazza Municipio a Scicli dove sarà presente il sindaco di Modica, Ignazio Abbate. Opere grafiche di Guccione si trovano nella collezione permanente del museo di Washingtno. Ha partecipato, inoltre, alla X e alla XII edizione della Quadriennale di Roma (1972 e 1992) ed è stato invitato a diverse edizioni della Biennale di Venezia (1966, 1972, 1978, 1982, 1988).

È stato interprete di una realtà siciliana come pochi e non sorprende che la sua genialità sia stata riconosciuta per primo da Renato Guttuso, un altro siciliano riconosciuto e riconoscibile che invece con i colori ha saputo giocare una partita diversa. I colleghi del gruppo di Scicli, Carmelo Candiano, Franco Sarnari, Franco Polizzi e Giuseppe Colombo si dicono "addolorati per la perdita del loro punto di riferimento".

Piero Guccione, assieme ad alcuni pittori della "Scuola di Scicli", ha dipinto il tondo che sovrasta il plafond del Teatro Garibaldi di Modica, nella data della sua riapertura nel giugno del 2000.

"L'abbigliamento che si addice agli artigiani", diceva a chi gli chiedeva perché quella tuta, diventata la caratteristica della semplicità e della umiltà di un artista che ha saputo regalare alla cultura mondiale "la sintesi suprema di pittura figurativa e astratta. Nessuno ha rappresentato meglio di lui l'essenza e il turbamento dell'uomo alla fine dell'Universo di valori dell'Occidente".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.