Giornata del Contemporaneo, al via la quattordicesima edizione

Share

Giornata del Contemporaneo, al via la quattordicesima edizione

In Italia, l'Amaci, associazione dei musei di arte contemporanea, aprirà le porte delle sue 24 gallerie e di altri 900 realtà espositive, a dimostrazione delle tante sfaccettature in cui si declina l'arte contemporanea.

Novità di rilievo di questa edizione è che l'iniziativa varca quest'annoi confini nazionali per promuovere l'arte contemporanea italiana in tutto il mondo.

E per fare arrivare questa immagine all'estero si è mobilitata la rete di ambasciate e istituti di cultura nella settimana dall'8 al 13 ottobre con un fitto programma di eventi e oltre 100 professionisti del settore divenuti testimonial. Difatti quest'anno offre oltre 80 eventi d'arte contemporanea tra mostre, performance, installazioni, incontri, dibattiti e presentazioni, disseminati in 80 diversi luoghi del mondo.

In Italia la manifestazione si svolgerà sabato 13 ottobre.

De Luca ha quindi sottolineato: "Nella nostra strategia come Farnesina, come sistema, vogliamo proporre un'immagine dell'Italia non solo legata al suo straordinario passato, al grande patrimonio che ci ha fatto diventare una potenza culturale, ma raccontare anche l'Italia di oggi con tutta la sua creatività e il suo ingegno". In quattordici anni la Giornata del Contemporaneo ha permesso infatti di concretizzare una mappa dell'arte di oggi che ha coinvolto non soltanto le grandi città ma anche i centri più piccoli, da sempre molto attivi, dove i musei hanno assunto il ruolo di poli culturali con la missione di presentare e valorizzare l'attività degli artisti contemporanei, evidenziando l'importante funzione che il contemporaneo svolge nello sviluppo culturale, sociale ed economico del nostro Paese.

La visita comprende le Collezioni permanenti del Novecento, l'opera "in progress" Il Sostituto: Lo studio itinerante di Maria Morganti che prende vita, stratificandosi giorno dopo giorno, nello spazio della biglietteria intensificandosi di materia pittorica, in occasione del progetto di residenza per artisti "Diari tra diari" in collaborazione con la Fondazione Spinola Banna per l'Arte, e l'opera Circus Vitry, 2012 di Marcello Maloberti esposta nell'atrio del piano interrato per la Giornata del Contemporaneo in collaborazione con AMACI.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.