Divieti alla circolazione, stop a 370.000 mezzi inquinanti

Share

Divieti alla circolazione, stop a 370.000 mezzi inquinanti

In Emilia Romagna, dove nei 30 comuni con più di 30.000 abitanti e in quelli con meno di 30.000 che fanno parte del comprensorio di Bologna il blocco riguarda anche i veicoli diesel Euro 4, i provvedimenti antinquinamento prevedono lo stop nei giorni feriali dalle 8.30 alle 18.30 e nella prima domenica del mese.

"Per i diesel euro 3 stiamo lavorando su un provvedimento che dia tempo alla città di adeguarsi al divieto che dovremo inserire di qui a breve spiega Linda Meleo, assessore capitolino alla mobilità - Immaginiamo di introdurre questa misura il prossimo anno".

Da oggi 1 ottobre 2018 al via il piano antismog siglato dalle Regioni del Nord Italia.

In Lombardia i diesel Euro 3 non potranno circolare nei giorni feriali tra le 7,30 e le 19,30 in 209 comuni tra cui Varese e Lecco (qui la lista completa). Solo per l'Euro 3, ci sono ben 10 codici differenti, di questo genere: RISPETTA LE DIRETTIVE CE 96/20 95/54 96/69 95/56 96/36 96/37, oppure RISPETTA DIRETTIVA CEE 2003/76/CE-A. In particolare, in tutta Lombardia (così come in Piemonte, Veneto ed Emilia-Romagna), saranno le auto diesel di categoria inferiore o pari a Euro 3 a non poter circolare dal lunedì al venerdì (almeno tra le 8:30 e le 18:30).

L'effetto collaterale positivo, dovrebbe essere un maggiore ricorso all'ibrido o all'elettrico, visto che anche i motori a benzina non sono esenti da critiche in quanto a quantità di CO2 prodotta e rischiano di essere messi al bando dai centri storici di alcune delle maggiori città europee. Gli automobilisti potrebbero avere a che fare con complicazioni dovute alla limitazione della circolazione in diverse zone del nord.

In Emilia-Romagna il blocco agli Euro 3 diesel scatterà dalle 8.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì e nelle domeniche ecologiche (di norma la prima di ogni mese, con sospensione nel periodo natalizio 1 dicembre - 6 gennaio). In questa regione lo stop per tutti i veicoli benzina e diesel Euro 0 sarà definitivo e varrà 24 ore al giorno e 365 giorni all'anno. A stabilirle di volta in volta sono i Comuni, a cui spetta emettere ordinanze di divieto con le disposizioni da rispettare all'interno del proprio territorio.

Chi non rispetterà il divieto, circolando con un veicolo incluso nel blocco, può ricevere una multa fino a 658 euro.

In Piemonte i nuovi blocchi per i veicoli più datati si applicheranno ai Comuni dell'area metropolitana di Torino e quelli al di sopra dei 20.000 abitanti che negli ultimi tre anni hanno registrato sforamenti di uno o più valori limite delle polveri sottili e del biossido di azoto.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.