Cosa ha detto Cristina Parodi

Share

Cosa ha detto Cristina Parodi

L'attacco di Cristina Parodi alla Lega è destinato a far discutere, ma la conduttrice è d'altronde sposata con un importante esponente del Partito Democratico, Giorgio Gori, che da dirigente televisivo delle reti di Berlusconi, pur avendo sempre dichiarato la sua appartenenza al campo progressista, è passato alla militanza politica nel PD diventando Sindaco di Bergamo.

"Il successo di Salvini è dovuto all'arrabbiatura della gente".

Bufera su Cristina Parodi, nel mirino della Lega per aver "offeso Salvini".

Un commento che sta sollevando un polverone politico quello di Cristina Parodi, giornalista e moglie di Giorgio Gori sindaco di Bergamo, che ospite di Rai Radio 2 alla trasmissione "I lunatici" ha detto: "A cosa è dovuta l'ascesa di Salvini? Al fatto che i governi precedenti non hanno mantenuto alcune promesse". È dovuta alla paura e anche all'ignoranza.

La Lega ha chiesto le dimissioni di Cristina Parodi dalla Rai.

Subito dopo le parole su Salvini, la Parodi ha parlato della ricandidatura del marito, il produttore Giorgio Gori, a sindaco di Bergamo. Mi fa paura vedere un tipo di politica che è basata sulla divisione, sui muri da erigere.

Protesta la Lega. "Ha utilizzato il servizio pubblico radio-televisivo a proprio uso e consumo, facendo propaganda politica alla faccia del pluralismo informativo e ciò non è giustificabile. Ne chiederemo conto in Commissione di Vigilanza Rai con un'interrogazione". La richiesta di allontanare da Rai1 la conduttrice, attualmente impegnata con il programma "La prima volta" arriva in una nota dei parlamentari leghisti Paolo Tiramani, Massimiliano Capitanio, Dimitri Coin, Igor Iezzi, Giorgio Bergesio, Simona Pergreffi e Umberto Fusco.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.