Alessio, 22enne di Casalnuovo ucciso da edema cerebrale e sospetta meningite

Share

Alessio, 22enne di Casalnuovo ucciso da edema cerebrale e sospetta meningite

Stroncato dalla meningite a soli 22 anni.

Rabbia e dolore ai funerali di Alessio Cascone, il giovane morto nella tarda serata di ieri per una sepsi da meningococco.

Il ragazzo è stato così trasferito ancora una volta all'ospedale Cotugno di Napoli, come detto centro di eccellenza nel trattamento della malattie infettive. Nonostante le cure dei sanitari, però, il 22enne è purtroppo deceduto: troppo grave il suo quadro clinico.

Secondo quanto appreso, Alessio era stato male nei giorni scorsi e da Casalnuovo era stato portato alla Clinica Villa dei Fiori di Acerra. Quello del 22enne è il settimo decesso per infezione da Neisseria della meningite dall'inizio dell'anno, su 14 casi registrati. Tanti amici e parenti hanno affollato la parrocchia. La madre ha scritto un post su facebook che ha commosso il social: "Il mio Alessio fa la nanna, mentre canta la sua mamma". Sopra il raggio di una stella a guardar la luna bella.

"Ciao Alessio fai buon viaggio ... il tuo sorriso ci mancherà. Ci mancherai", si legge in un post.

"Mio figlio è un eroe, è un vero supereroe". Ma intanto in queste ore un'equipe medica giunta da tutta Italia sta espiantando gli organi dalla salma del ragazzo. Amore mio rimarrai nelle menti e cuori di tanta gente per secoli Ormai sei un angelo che splende nell'alto dei cieli.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.