Instagram, i fondatori lasciano

Share

Instagram, i fondatori lasciano

Ultime notizie, frizioni con Zuckerberg? L'allontanamento di Systrom e Krieger ricorda quello di Jan Koum e Brian Acton, anche se in termini meno rocamboleschi: un anno, dopo aver lasciato la compagnia, Acton ha promosso l'hashtag #deleteFacebook per via dei problemi sulla privacy emersi, mentre Koum ha annunciato il suo allontanarsi da Facebook nel 2018, si presume per motivi legati alla gestione dei dati degli utenti. Siamo cresciuti da 13 persone a più di mille con uffici in tutto il mondo, costruendo prodotti usati e amati da una comunità di oltre un miliardo di persone. Dissidi andati avanti per mesi, e che hanno spinto l'amministratore delegato di Facebook a spostare Adam Mosseri dalla controllante a Instagram, proprio in vista di un possibile addio dei due fondatori.

"Stiamo pensando di prenderci un pò di tempo libero per esplorare nuovamente la nostra curiosità e creatività -, hanno scritto in una nota congiunta Systrom e Krieger -: costruire nuove cose esige che facciamo un passo indietro, capiamo cosa ci ispira e lo adeguiamo a ciò di cui ha bisogno il mondo". Kevin Systrom e Mike Krieger sono stati rispettivamente CEO e CTO dell'azienda.

Lo riporta il New York Times citando alcune fonti, secondo le quali le due uscite sollevano dubbi sul futuro di Instagram in un momento in cui Facebook si trova ad affrontare molte sfide. Il capo di Fb ha comunque voluto ringraziare pubblicamente con un breve comunicato i due manager: "Kevin e Mie sono due leader straordinari e Instagram riflette la combinazione dei loro talenti. Auguro a entrambi il meglio e non vedo l'ora di vedere che cosa s'inventeranno di nuovo".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.