Google Pay oggi in Italia. Come funziona e con che banche

Share

Google Pay oggi in Italia. Come funziona e con che banche

Come vi avevamo anticipato in mattinata, Google Pay ha debuttato quest'oggi in Italia.

Qualche giorno fa NEXI aveva affermato che il servizio Google Pay "sarà disponibile a breve" nel nostro Paese.

Spiega Fabio Vaccarono, il managing director di Google Italia, che "negli ultimi quattro anni l'ecommerce in Italia è quasi raddoppiato". Il primo è che il dispositivo che verrà utilizzato per i pagamenti sia uno smartphone Android aggiornato alla versione Lollipop o successiva e dotato di chip nfc, oppure uno smartwatch Wear OS. Semmai il ritardo, ammette il manager, "è più dal lato dell'offerta che della domanda".

E' sufficiente collegare una carta di credito, di debito, regalo o fedeltà (fra quelle supportate) al proprio account Google per iniziare a utilizzare subito Google Pay in piena libertà; ovviamente, è necessario scaricare l'applicazione dedicata per utilizzarlo da smartphone (tenete presente che i prodotti compatibili devono essere dotati di connettività NFC ed eseguire un software certificato privo di con root e modifiche del genere). Nei prossimi mesi si aggiungeranno Iccrea Banca e Poste Italiane. I sistemi contactless sono quelli che permettono di pagare avvicinando la carta - o lo smartphone, in questo caso - a un apposito lettore, senza bisogno di strisciare una banda magnetica e inserire un codice identificativo. "Quando l'utente effettua un pagamento le transazioni si svolgono usando un numero di carta virtuale, il numero di carta reale resta protetto".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.