Ferrari, i nuovi modelli

Share

Ferrari, i nuovi modelli

Linee che rievocano il passato, ma lo sguardo proiettato sempre verso il futuro: Ferrari, nel giorno della presentazione del nuovo piano industriale, ha deciso di alzare il velo presentando le due nuove supercar, chiamate Monza SP1 e SP2, che promettono di essere le più potenti di sempre mai realizzate dalla casa di Maranello.

I due nuovi bolidi italiani riprendono il tema delle barchette da competizione, facendo propri i concetti espressi dalla 166 MM del 1948 - capostipite del concetto stesso di barchetta - fino alle iconiche 750 Monza e 860 Monza .

Il nome scelto rievoca la città natale del leggendario Autodromo di Monza ed è già stata utilizzata per un progetto nel 2008 con le lettere, SP, sigla di Special Project, per la one off speciale su base Ferrari 430 commissionata dal collezionista giapponese Junichiro Hiramatsu e firmata dall'ingegnere-designer Leonardo Fioravanti. La Ferrari Monza SP2 invece è la versione in configurazione biposto che, grazie all'eliminazione del tonneau cover e all'aggiunta di un secondo deflettore aria e di un secondo roll-bar, consente anche al passeggero di condividere la medesima emozione del conducente. SP1 e SP2 sono spinte dal motore più potente mai uscito dai cancelli di Maranello, un V12 di 6,5 litri di cilindrata capace di 810 CV di potenza: raggiungono i 100 km/h in 2,9 secondi, i 200 km/h in 7,9 secondi e superano i 300 orari di velocità massima.

Lunghe 4,65 metri, le Monza sono un inno alla purezza della forma monolitica, plasmata in funzione dell'aerodinamica.

Come per i modelli da competizione l'intera scocca è stata costruita in fibra di carbonio.

La riduzione di peso e la configurazione barchetta garantiscono una dinamica veicolo unica: equilibrata, perfettamente bilanciata e senza alcun tipo di rollio per un coinvolgimento nel misto da pura vettura sport. A questo scopo è stato sviluppato un cupolino specifico denominato 'Virtual Wind Shield' (brevettato) sul quale sono state applicate delle soluzioni innovative tali da carenare il quadro strumenti e il volante e deviare i flussi aerodinamici per mantenere il massimo comfort di guida.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.