Arriva il cross-play, da oggi su Fortnite — Sony ci ripensa

Share

Arriva il cross-play, da oggi su Fortnite — Sony ci ripensa

Che Fortnite e la sua giocatissima Battaglia Reale siano ormai i fenomeni videoludici del momento non è più un segreto. Neppure per quanti non rispecchiano esattamente il prototipo del gamer appassionato. Un'esperienza assolutamente divertente da testare con mano su un po' tutte le piattaforme da gioco disponibili sul mercato, il cui unico "difetto" può essere imputato alla mancanza di un cross-play completo.

Dopo le migliaia di richieste da parte dei suoi utenti, Sony ha deciso di tornare sui suoi passi.

In seguito a un'accurata valutazione, SIE ha individuato un percorso per il supporto delle funzioni multipiattaforma per contenuti selezionati di terze parti.

Fortnite: Sony ha finalmente acconsentito al cross-play tra PS4, PC, Xbox One e Switch

Il processo al nuovo corso di Fortnite su PS4 sarà graduale: a partire da oggi inizia un periodo di beta per l'iniziativa, che garatirà il cross-platform di transazioni, progressioni e partite tra la console Sony e gli altri sistemi, dunque Xbox One, Switch, PC, Android e iOS. Riconosciamo che i giocatori di PS4 hanno atteso con impazienza un aggiornamento, e apprezziamo la costante pazienza della community mentre abbiamo riflettuto per trovare una soluzione. I proprietari della console nipponica del resto hanno da sempre a disposizione un vasto parco di titoli del quale andare fieri, ma non hanno mai mandato giù il fatto di sentirsi sostanzialmente chiusi dentro una gabbia nel giocare a uno dei titoli più in voga degli ultimi anni; per questo hanno continuato a fare pressione nei confonti di Sony, fino a quando evidentemente ai piani alti della società qualcuno deve aver ceduto.

"Considerato questo, abbiamo condotto un'analisi approfondita delle meccaniche di business necessarie ad assicurare che l'esperienza PlayStation dei nostri utenti resti intatta, oggi e nel futuro, nella prospettiva di rendere aperta la piattaforma".

"Questa decisione rappresenta un importante cambiamento di politica per SIE, e ora stiamo pianificando una ristrutturazione per supportare tale scelta", ha scritto il presidente di Sony Interactive Entertainment e CEO globale, John Kodera. "Informeremo la community nel momento in cui avremo maggiori dettagli da condividere, tra cui più specifiche sui tempi della beta e cosa tutto questo significa per i titoli futuri".

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.