Ubi Banca, utile semestrale normalizzato sui massimi del decennio


Ubi Banca, utile semestrale normalizzato sui massimi del decennio

Share

Ubi Banca, utile semestrale normalizzato sui massimi del decennio

"L'Italia si caratterizza per un alto livello di Npl che pesano sui bilanci delle banche del nostro Paese" ha dichiarato Umberto Rorai, partner di Deloitte "Una fetta consistente di tali crediti sono afferenti al settore turistico-alberghiero che rappresenta indubbiamente uno dei settori chiave dell'economia nazionale, consideriamo infatti che gli investimenti nel settore alberghiero nel 2017 sono stati pari a 1,6 miliardi di euro, con una crescita dei volumi del 7,2% dal 2016". Si tratta comunque del miglior risultato degli ultimi dieci anni (+70,9% rispetto al primo semestre 2017 che includeva per soli tre mesi i risultati delle tre banche acquisite).

Effetti pratici: l'utile realizzato ha attenuato l'effetto negativo dell'allargamento dello spread sulla riserva di valutazione del portafoglio di proprietà, il Cet1 si fissa all' 11,42%. Decennio difficilissimo "nel quale abbiamo capito che prima di accumulare nuova ricchezza occorre proteggere quella che abbiamo", ha ribadito Massiah, ma tant'è.

Nel trimestre appena concluso il risultato della gestione operativa si è attestato a 310,1 milioni di euro, in incremento rispetto ai 302 milioni registrati nel primo trimestre 2018 grazie alla crescita complessiva dei proventi "core" (margine d'interesse e commissioni) e alla forte riduzione degli oneri operativi. L'amministratore delegato di Ubi ha specificato l'obiettivo "nell'anno 2019 - e forse anche in anticipo sulla fine del 2019 - di ridurre a cifra unica il rapporto tra crediti non performanti e impieghi totali".

Ubi Banca in azione sul fronte dei crediti deteriorati. "È ovviamente una performance che va tenuta nel tempo, ma ci sembra che ci siano tutte le componenti per poterla mantenere, perché le tre banche che abbiamo acquisito ormai sono perfettamente integrate all'interno del nostro gruppo".

Nell'ambito dell'operazione, Ubi Banca ha proceduto alla sottoscrizione di titoli senior, mezzanine e junior emessi dal veicolo Maior Spv. Il secondo trimestre del 2018 si è chiuso con un utile netto di 91,2 milioni (117,7 milioni di euro nel 1trim2018), confermando le tendenze positive, sia in termini di ricavi che di costi, rilevate nel primo trimestre dell'anno.

Share

Pubblicità



© Molisedoc. Tutti i diritti riservati.